Le sensazioni di costiera vanno a New York


Il 6 ottobre a un pubblico non solo newyorkese l’evento Identità golose New York 2016, esaurito già da settimane, ha offerto la presenza contemporanea di Massimo Bottura, chef n. 1 nella classifica World’s 50 Best, Niko Romito tristellato abruzzese, Alex Atala il talentuoso chef brasiliano con il numero più alto di stelle (due) in Brasile, Matthew Kenney uno dei massimi esponenti della cucina vegana/crudista (ben lontano dalla sia pur strepitosa caricatura di Crozza!), e Fortunato Nicotra, lo chef del Felidia di Lidia Bastianich, uno dei più premiati ristoranti newyorkesi.

A completare il parterre, per la prima volta un pizzaiolo: Franco Pepe, la cui pizza è stata definita “probabilmente la miglior pizza al mondo” da Jonathan Gold, l’unico giornalista enogastronomico ad aver vinto un premio Pulitzer.

Ognuno dei sei protagonisti ha avuto a disposizione uno dei ristoranti di Eataly sulla 5° strada, con una propria cucina, brigata e personale che curava la propria “sala”. I clienti erano divisi in turni molto ordinati di circa 45 minuti ciascuno e alla fine di ciascun turno si spostavano fisicamente da una sala/ristorante all’altra. In totale sono stati serviti circa 350 pasti completi da 6 portate.

Quello che i clienti non hanno potuto vedere è che anche a New York Franco Pepe ha preparato a mano

l’impasto con la sua farina di sempre utilizzando una delle sue fidate madie in legno spedite in anticipo dall’Italia replicando quindi in maniera sorprendente il suo impasto classico.

Franco, con l’aiuto dei suoi giovani pizzaioli, Giorgia Iannaccone e Salvatore Vigliotta, è riuscito a servire oltre 120 Sensazioni di costiera suscitando in tutti gli ospiti “ohhh” per la semplicità e l’intensità di questa pizza frutto anche delle tante chiacchierate di Franco con Nino Di Costanzo. Io la chiamerei “pizza fritta 2.0” a significare una nuova tipologia di pizza fritta che accosta una base assolutamente tradizionale a un concentrato equilibrato di sapori che in questo caso richiamano alla costiera amalfitana.

Oscar Farinetti appare a metà serata e assaggia più che convinto la Sensazioni di costiera.

Bottura si conferma non solo l’innovativo chef stellare che conosciamo, ma un grande comunicatore e intrattenitore con pubblico e amici, sempre interessato ad assaggiare, e far assaggiare, ingredienti e pietanze finite e ha chiesto il bis della Sensazioni di costiera e Farinetti era palesemente soddisfatto di questo, primo, spicchio mangiato con le mani.

E alla fine incrociando per caso Oscar Farinetti all’uscita il suo commento sulla Sensazioni di Costiera è stato “una cosa pazzesca!".

Che altro aggiungere?

#Bottura #NewYork #Farinetti #eataly #5Ave #5Astrada #5thAve #Atala #romito #italy #Kenney #Nicotra #bastianich

Featured Posts
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Recent Posts
Archive
Search By Tags
Non ci sono ancora tag.
Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square